Christmas Cookies

Buongiorno Lovers!
Se pensate al Natale, oltre all’albero, alle luci, al fascino dei presepi e dei jingles…
Cosa avete in mente?
Io certamente i Christmas Cookies!

images

Quei biscotti che sembrano spesso essere più belli da vedere che buoni da mangiare…
Oggi vorrei parlarvi proprio di loro, aggiungendo però una ricetta per prepararli in questi giorni!
Hanno un fascino incredibile ai miei occhi e, mettiamola così, se doveste proprio essere una frana in cucina, potete sempre adoperarli come decorazioni per l’albero ;P

images (1)

Io e Max approfittiamo per farvi i nostri Auguri!
Buon Natale 😉

  

Ingredienti

– Un tuorlo
– 100 gr di zucchero
– 100 gr di burro
– 200 gr di farina
– 20 gr di latte
– 1/2 cucchiaino di lievito vanigliato
– 10 gr di cacao

Ingredienti per la glassa

– 200 gr di zucchero a velo
– Un albume
– Il succo di mezzo limone

Preparazione

Setacciate la farina, il lievito e il cacao in una ciotola, unite il burro a pezzetti e iniziate ad impastare.
Aggiungete il tuorlo, lo zucchero e il latte e lavorate il composto facendo in modo che non si creino grumi.
Formate un panetto e lasciatelo riposare in frigo. Dopo circa mezz’ora, stendete il panetto su di un foglio di carta da forno.
A questo punto prendete gli stampini natalizi (o create una forma tutta vostra) e ritagliate i biscotti. Accendete il forno a 180 gradi, sistemate i cookies in una teglia ampia ricoperta dalla carta forno e fate cuocere per 5-8 minuti.
Non dimentichiamo la glassa!
Preparatela lavorando con un cucchiaio di legno lo zucchero a velo, l’albume  e il succo di limone.
Non appena il composto apparirà denso avrete compiuto il miracolo 🙂
Versate la glassa nel sac à poche e decorate a piacere i biscotti. Io amo le forme degli animali ma in questo periodo non disdegno alberi, cuori e stelle…

Annunci

6 comments

  1. Il tuo post mi ha ricordato un aneddoto che raccontava spesso mia nonna.
    Lei diceva che da bambina aspettava tutto l’anno che arrivasse il Natale, perché sapeva che per quella festa le sarebbe stato regalato un cioccolatino. Allora quel minuscolo pezzo di cioccolata era un lusso inimmaginabile, che ci si poteva permettere appunto soltanto una volta l’anno. Adesso invece, diceva mia nonna, se ho voglia di un po’ di cioccolata vado al supermercato e me ne compro una stecca larga così e spessa così per un euro e spiccioli.
    Mia nonna ci faceva questo paragone per farci capire che adesso ogni giorno é festa, ogni giorno é Natale, perché ora possiamo permetterci di fare tutti i giorni delle cose che soltanto pochi anni fa erano delle comodità inaccessibili. E quindi finiamo per darle per scontate, non le apprezziamo nella giusta misura e non siamo mai contenti. Sei d’accordo?

    1. Ciao WWaine, concordiamo pienamente,
      ogni giorno e ogni bene vanno pensati come un dono. Quando io (Ale) penso ai giorni di festa li apprezzo poi maggiormente perché in quel contesto riesco a rivedere tutti i miei cari e a “riprodurre” e rivivere la gioia di quando era bambina. I nonni non ci sono più e così anche la spensieratezza…
      Ma noi l’esperimento lo tentiamo lo stesso 😛
      Grazie per il tuo commento e augurissimi!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...