#What – Degustation for Dummies “la conclusione” :)

Andare a naso, letteralmente ma pure metaforicamente.

Letteralmente perché senza il naso non riusciremmo a percepire come facciamo.

Ad esempio, l’aroma è la caratteristica sensoriale data da un cibo o da un’altra sostanza derivante dalla combinazione di odore e sapore. Cosa sarebbe il mondo senza aromi?
Chi berrebbe appena sveglio una tazzina di acqua calda scura altrimenti?

Metaforicamente per conoscere quello che beviamo e bere bene.

Io ho conosciuto un po’ il vino grazie al cielo, anzi grazie all’etere, ascoltando un’intervista alla radio con un enologo, che diceva: “fidatevi di voi!!”

 

“E’ così complesso e articolato l’universo del vino, che potrei subissarvi di consigli, tante sono le complessità, i luoghi comuni e perfino i raggiri, ma affidatevi all’istinto e al buon senso che saprete benissimo orientarvi da soli, se avrete coerenza, curiosità, pazienza e un po’ di memoria, con l’intuito sarete i migliori sommelier di voi stessi”.

 

Prendo un ultimo esempio che insegna molto sulle teorie del vino…

Tra le regole dell’abbinamento (tale vino con certo cibo), esiste un principio detto “abbinamento per  territorialità” che stabilisce che a monte di qualsiasi regola che un bistecca fiorentina sta benissimo con un vino maremmano, che il Lambrusco va a braccetto col cotechino, che il Frascati è perfetto per la carbonara e il Cerasuolo d’Abruzzo  per la Matriciana.

Il luogo in cui siete nati si abbina perfettamente col vostro gusto per il vino, innato e sofisticato.

Il clima, il territorio come il vino e il cibo fanno il vostro ambiente, lo descrivono e caratterizzano e in qualche modo, si trovano nel vostro carattere, nella vostra personalità e nel codice genetico.
Sono vostri e così è vostro il gusto che vi appartiene e a cui appartenete.

Lo avete nel sangue, scopritelo!
Act  global, think local 😉

 

Nessun razzismo, nazionalismo o campanilismo ma il mondo è bello perché è vario e così è il vino.

Lasciamo la birra ai paesi nordici e alla nobilissima Sardegna, abbracciamo il nostro patrimonio inestimabile che è l’uva che cresce sulle nostre colline.

Si dice “La birra la fa l’uomo, il vino lo fa Dio”, si ride dicendo “Chi beve birra campa cent’anni, chi beve vino non muore mai”

Vale la pena , no?

Ooh!
Io ce l’ho messa tutta, spero di avervi persuasi.
Apriamo una bottiglia?

M.

 

wine

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...