Home

Lavanda…Fiori e Profumi…

E’ la mia pianta preferita…per il suo profumo, il suo colore (quello del mio segno, l’Acquario)…
Perché mi ricorda costantemente di dover programmare un viaggio indimenticabile in Provenza…uno dei miei sogni fin da bambina…
La lavanda ha tante proprietà:
sapevate che, ad esempio, il suo olio essenziale è perfetto per combattere ansia o insonnia?Per chi stesse ancora combattendo con l’influenza e i mali di fine stagione questa pianta meravigliosa aiuta a combattere influenza, raffreddore, tosse perché possiede proprietà analgesiche, antisettiche e antibiotiche.

Se volessimo continuare con l’elenco ecco altre informazioni utili:
– Ustioni
– Problemi circolatori
– Cellulite
– Eccessi di sebo

Per risolvere naturalmente questi problemi trovate tutte le info Qui 🙂
Non vedo l’ora di preparare l’olio in casa e postarvi un tutorial con tante foto!
Presto un post su come coltivarla in vaso 🙂
Enjoy
A.

images (1)

How to: arredare con il pallet

A questo punto Lovers sarà chiaro.
Io e Max amiamo la filosofia del “reusing”, convinti che sia il modo migliore per evitare un grande impatto ambientale donando ai propri spazi un look personale.
Torniamo quindi sul tema del “riciclo creativo” J
La rete in questo senso offre una miriade di idee per realizzare, a costi contenuti, elementi d’arredo adoperando materiali di riciclo.
Oggi voglio parlarvi del pallet, più semplicemente la pedana o bancale che viene adoperato per l’appoggio e il trasporto di materiali.
Le modalità di riutilizzo del pallet sono pressoché infinite…
Ma partiamo dai costi!
Parlando di riciclo ovviamente preferiremmo recuperare i bancali: proviamo a chiedere in giro, riusciremo sicuramente a recuperarne qualcuno 🙂 
Se voleste acquistarlo considerate che il costo, in base alla qualità del materiale, può variare dai 2 ai 12 euro.
In base a quelle che penserete di realizzare potrà essere necessario acquistare qualche accessorio.
Quello più caro, a mio avviso è il set di ruote (parliamo di 40 euro al massimo), nel caso voleste creare un tavolino o una consolle.
Vi allego alcune delle numerose immagini trovate sul web!
p.s. il prossimo tema sarà molto simile, scopriremo 10 modi per adoperare materiali di scarto in legno cassette per la frutta 🙂
Enjoy!

A.

 

INTERNI

6a75bea907605020456649d5eca55c83

   d4477276bf7945b0aa942a0bb26cd579 

GIARDINO E TERRAZZO

417500_475776899143976_1864840650_n-e1363192701437

 

sofa-bed-using-wooden-pallets

 

73781_566729186670470_1324251650_n-e1367708520994

 

RACCOLTA DIFFERENZIATA

b6aa32f5c8ce617de9e646af442fdeae

 

 

How to: trasformare della carta riciclata in un fiocco di neve :)

Questa mattina uscendo per la passeggiata con Camilla abbiamo visto il Gran Sasso innevato…
La bellezza e le fortuna di vivere in un posto come il nostro (Pescara) è quella di avere la possibilità di vivere rapidamente l’emozione di luoghi completamente differenti tra loro: puoi affondare i piedi nella sabbia o nella neve, camminare lungo un sentiero boscoso e sentire il silenzio della montagna…

Ispirata da tutte queste meraviglie vi lascio un tutorial carinissimo, scovato su goodshomedesign.com, per creare un fiocco di neve di carta.

Il mio suggerimento è di lavorarlo con della carta riciclata, non avremo sprecato nulla e avremo qualcosa di più originale 🙂

Enjoy!

A.

tutorial snoflakes

Christmas Inspirations…

Buongiorno Lovers,
ho selezionato qualche immagine che rappresenti (quasi) tutto quello che vorrei fosse il mio Natale…
Nel nostro nuovo appartamento non ci sono che segnali ma è tutto qui, nella mia testa…e spero che un giorno possa materializzarsi in una Casa Nostra. Tutta Nostra.
A.

Tinte Pastello…

1463182_395564670573984_2054622132_n

images (24)

images (28)

images (25)

Qualcosa di rosso…

images (32)

images (30)

images (31)

La mia quiche di zucchine

La stagione è ufficialmente finita e io ho approfittato delle ultime zucchine per improvvisare una quiche.
Il mio metodo in cucina è “casuale”: non adoro seguire strettamente le ricette e, ogni volta che cucino, tento mix nuovi e, soprattutto, mi auguro che il mio esperimento funzioni!
Questa volta è andata bene e allora ecco ingredienti e procedimento,
enjoy!

INGREDIENTI:
1 zucchina grande
1 rotolo di pasta brisée
1 confezione di pancetta dolce a cubetti
2 uova
scamorza q.b.
parmigiano q.b.
1 scalogno
100gr di ricotta
olio
pepe

PREPARAZIONE:
In una padella versiamo un filo d’olio e facciamo appassire lo scalogno. Aggiungiamo la pancetta e facciamola rosolare.
Versiamo le zucchine (tagliatele come preferite, io questa volta le ho fatte a dadini), saliamo (se vi piace aggiungete anche il pepe nero) e lasciamo cuocere a fuoco vivace.

Mentre la padella è sul fuoco sbattiamo le uova, uniamo la ricotta, il parmigiano e la scamorza a pezzettini (se ho altro formaggio in casa lo aggiungo volentieri!) e, quando le zucchine si saranno stemperate, versiamo il composto e mescoliamo.

Sistemiamo la pasta brisée in una tortiera tonda mantenendo i bordi alti, versiamo il composto, rivoltiamo i bordi e mettiamo in forno per 45 minuti a 180 gradi.

Ecco come è venuta la quiche, fatemi sapere come sarà la vostra!

IMG_20131025_154111

A presto

A.